Prenota

Sito ufficiale, miglior prezzo garantito

Prenota

Per ulteriori informazioni, contattate +39 045 685 55 55 o res[email protected]

Book online

Giuliano Vangi

Scultore italiano (n. Barberino di Mugello 1931). Dopo gli studî a Firenze ha insegnato all'Istituto d'arte di Pesaro; dal 1959 al 1962 ha vissuto in Brasile. Nell'ambito delle nuove ricerche figurative V. ha esordito con immagini di brutale realismo per poi evolvere, attraverso mediati riferimenti alle civiltà arcaiche e una particolare sensibilità per i materiali (bronzo, marmo, pietra), verso soluzioni di grande sintesi formale.Tutta l'opera di Vangi ha come fulcro l'uomo: con le sue sofferenze i dolori, i dubbi, le certezze le speranze; poiché per Vangi l'arte è essenzialmente affermazione dell'esistenza. Concepisce le sue sculture in diversi materiali, realizzandole, secondo la specifica esigenza, in legno, in marmo, in pietre varie con incastri sorprendenti, in avorio e nei metalli più disparati. Gli sono stati assegnati numerosi premi, fra cui il Feltrinelli, il premio Presidente della Repubblica, il Michelangelo, il Praemium Imperiale a Tokyo.

A partire dagli anni Ottanta e Novanta ha realizzato numerose opere situate in grandi complessi monumentali: cattedrali di Pisa e Padova, chiesa di San Giovanni Rotondo, santuario di Seriate, ingresso dei Musei Vaticani, piazza Postierla a Siena, Palazzo Madama a Roma. Nel 2002 è stato inaugurato a Mishima in Giappone un museo a lui dedicato.

Torna alla lista